lunedì 3 dicembre 2012

Il mein moment magico





Primo post della serie “assaggiato per voi”.
Lo apro con due premesse.
1) Io sono la vittima sacrificale ideale per il marketing. Se vedo una cosa che m’ispira in televisione, il giorno dopo è già nel carrello al supermercato. Sicuro.
2) Per fortuna a casa non ho la televisione e quindi la spesa compulsiva si limita alle volte che sono da mia suocera, in cui faccio full immersion di pubblicità – il mio programma preferito.

Proprio due weekend fa ero da mia suocera e passa la pubblicità di Mein Moment della Dr. Oetker, che è il gemello tedesco della Cameo. Lo spot dice che è un budino da gustare caldo, ma io l’ho capito dopo due secondi di cosa si tratta: della cioccolata calda densa, quella che stavo cercando da 5 anni!

Lacrime di commozione, gioia, salti sul divano – mia suocera allibita.

Qui in Germania la cioccolata calda è semplicemente sbrodaglia – attenzione, non sbrodazza, quello è il caffè.
Die heiße Schokolade (o der Kakao) non è altro che latte e Nesquik, se si è fortunati. In alcuni bar o ai mercatini di Natale è acqua calda con cacao in polvere insapore.

Potete dunque capire cosa ho provato davanti alla TV!

Ma non puoi comprati la Ciobar in Italia e portartela su? – si chiederanno in tanti.
Lo faccio sempre quando vado giù a Milano. Solo che io sono un’imbranata cronica e ogni volta la brucio. Il mio esperimento con cacao in polvere svizzero e fecola di patata preferisco non descriverlo.
Lo spot mostra invece che il Mein Moment si prepara nel microonde... ma è fantastico!

Il giorno dopo alle 9 ero già al supermercato, ovviamente. Ed è davvero facilissimo: 150 ml di latte per 1 minuto nel microonde, poi aggiungere la polvere, mescolare, e ancora 1 minuto nel microonde.
Ed esce una cioccolata densa, in cui il cucchiaino sta in piedi, forse un tantino dolce ma della stessa consistenza di quella dei rifugi in montagna.

Poi l’altro ieri l’ho ricomprata apposta per scrivere questo articolo. Mi sono sacrificata quindi, per i Racconti d’oltre cavolo e per voi lettori.
Dura la vita!

8 commenti:

  1. Sono davvero afflitta per il tuo sacrificio..in stereo poi.
    Non dovevi dirmelo!! Sono a dieta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sotto Natale la dieta è impossibile, ci ho rinunciato, è inutile soffrire ;)

      Elimina
  2. il ciobar <3, che bella notizia, mando mio marito a comprarne 20 pacchi, con la scusa che sono bloccata col ginocchio rotto e 1. non posso andare al supermercato, 2. il ciobar è il confort food per eccellenza! grazie per la bella notizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho già curato 5 giornate del cavolo con il mein moment! Il sedere ringrazia comunque...

      Elimina
  3. Risposte
    1. Io l'ho trovato da Edeka, Rewe, Kaufland e Netto

      Elimina
  4. Ciao Mari, che bello aver scoperto il tuo blog! E ancora più bello aver scoperto che qua in Germania esiste il Ciobar!!! Ci avevo quasi perso le speranze (e ho quasi finito la mia scorta personale), domani vado subito a cercarlo nella corsia "roba che non dovrei comprare ma la compro lo stesso" del supermercato! Grazie per esserti "sacrificata" per la scienza! :-D

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...