martedì 11 aprile 2017

Dimenticanze bibliche



Tu non puoi capire che cosa mi è successo oggi al lavoro, se te lo racconto non ci credi. 'Spe, fammi cambiare e dammi qualcosa da bere che mi devo riprendere, sono completamente fuori. Siediti che ti racconto.

Ai piani alti sono arrabbiati di brutto e hanno fatto un casino. C’è in ballo una ristrutturazione che non puoi capire. Allora, mi hanno assegnato un lavoro e p i c o... na roba che qui ci cambia la vita per sempre. Devo costruire una barca, ma non una come le altre... Questa qui deve essere grande, enorme! Una roba a tre piani. E una volta consegnata, mi trasferiscono! 

No, ancora non so bene dove ma di sicuro in capo al mondo, pensa che me lo fanno sapere durante la trasferta. E, tra parentesi, vitto e alloggio sono compresi per tutta la traversata, mica noccioline! In più, una volta insediati, hanno deciso di mettermi a capo di un reparto intero, completamente nuovo. Cioè ma ti rendi conto!?! Capito che alla mia età riesco ancora a fare carriera...

Sì beh, in effetti un paio di cose sono un po’ strane... fregatura no però... boh... Praticamente, una volta che l’arca è finita siamo obbligati a trasferirci con tutta la famiglia – e ci sta...tra l’altro trasferta e tutto pagato pure per loro... – e poi, e qui non capisco proprio perché, comunque dobbiamo portarci dietro un casino di animali. Tutti. Un maschio e una femmina. 

Eh, che ti devo dire?! Sì qualcosa mi hanno detto... ora non sto a raccontarti il perché e il per come se no facciamo Pasqua... 

E che scherzi, ti sembra che gli dico di no? Certo, la deadline te la puoi immaginare, stretta come al solito... Abbiamo poco tempo e un casino di cose da organizzare, io però sono preso in cantiere dalla mattina alla sera quindi ho bisogno assolutamente che mi dai una mano, soprattutto a fare la lista degli animali che lo sai che io sto perdendo colpi ormai.  

(...)

Ok, facciamo mente locale. Sento che ho dimenticato qualcosa. 
No no... l’arca è a posto. 
Secondo me manca qualche animale, 'spe che riguardiamo la lista. Allora, i coccodrilli ci sono! L’orangotango pure... qui guarda. I serpenti anche, quelli piccoli. Il gatto e il topo li abbiamo messi. L’elefante... elefante elefanteeee... qui, ok. Sicura che non manca più nessuno? No stop, ritira fuori la lista perché, ti giuro, c’ho sta cosa che secondo me ne manca uno. 

Con la L... no, Lucertola c’è, gira la pagina. Elle, leo...no non è il leone, ti sembra che mi dimentico il leone?!? È uno di quelli un po’esotici hai presente?! Non si vede spesso in giro.. brava, Lemure. Ah guarda, l’avevo messo! Boh, sembra che ci siano tutti allora. 

Eppure...
Secondo me...

(...)

No sentite, andiamo. Non posso più aspettare, qui piove che Dio la manda. Se qualcuno manca all’appello si arrangia. Io più che andare nella foresta a cercare non so cos’altro fare. Abbiamo pure mandato fuori l’aquila reale a dare l’ultima occhiata che ci mancava poco che non tornava più indietro.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...